martedì 30 novembre 1999

Carta d'identità e traffico milanese

Capelli: capelli? Juliana, finalmente, ha avuto la sua carta d'identità, dopo mesi e mesi di attesa. Sempre meglio, comunque, fare un rapido controllo, per sicurezza.

Mmmmmm.. Nata a San Paolo, si.. residenza a Milano.. si, giusto.. mmmm.. stato civile righetterighette, vabbè, ci sta anche.

Beh, i dati anagrafici sembrerebbero a posto. Ora possiamo controllare i connotati.

Occhi verdi, si.. come i miei.. mmmmm.. ed i capelli? Mmmm, vediamo.. Capelli: capelli.

Capelli: capelli?

Detto questo, stamattina, andando a lavorare (per chi non lo sapesse: in bici), ho avuto una delle più belle visioni che Milano mi abbia mai potuto offrire: una coda di automobili, ma così tante, ma così lunga che non se ne vedeva contemporaneamente l'inizio e la fine. Il motivo credo fosse una sorta di mercato in strada vicino all'Arena di Milano.

Quanto è stato bello, mio dio. Purtroppo non per i miei polmoni, ma questo è un altro discorso.

9 commenti:

  1. Ed a questo punto la domanda sorge spontanea? Che colore è "capelli"?

    RispondiElimina
  2. veramente cazzo..non ci si muoveva..
    ah..ti ho visto in bici..ma ti metti il casco?? mmh..

    capelli..un bel colore, abbastanza originale direi..

    RispondiElimina
  3. utente anonimo7 dicembre 2007 10:37

    eh cè la fiera degli obej obej!!!!!!!

    ma come ti fan lavorare anche a sant'ambroeus?!?

    d.

    RispondiElimina
  4. utente anonimo7 dicembre 2007 11:22

    Ma è ovvio, no? E' per differenziare quelli che hanno ancora tutti i loro bei capelli in testa dai pelati...

    E poi così se uno se li tinge non ha problemi XD

    RispondiElimina
  5. Davide, Sant'ambreus è oggi.. probabilmente ieri stavano preparando.. ma in zona Arena?!?!!?

    @rocky: un giorno, scendendo da Bergamo Alta, ho visto una donna stesa a terra in mezzo alla strada con una scia di sangue lunghissima (eravamo in discesa).. era scivolata su dell'olio e non aveva il casco allacciato.. quando è caduta, il casco le si è levato ed ha sbattuto la testa, probabilmente nemmeno troppo violentemente. E' morta. Diciamo che solitamente non vado tranquillo tra il traffico (diciamo che fino a metà settimana vado, poi da mercoledì comincio a rallentare per la stanchezza accumulata), che faccio un po' a zigzag e se dovessero prendermi dentro probabilmente cadrei. E se dovessi cadere, potrei sbattere la testa contro, che so, un marciapiede. E senza caschetto potrei morire. Perciò preferisco tenermi il caschetto e rischiare, piuttosto che non usare il caschetto e andare sul marciapiede o piano piano (che vado sano e lontano).

    RispondiElimina
  6. cazzo!! il 23 suoniamo..beh..beati voi cazzarola!

    RispondiElimina