martedì 30 novembre 1999

Biostancante

Bioshock, l'alta risoluzione e la ripetitivitàBioshock è un gran bel gioco ma dopo un po' è troppo lineare e ripetitivo: sto solo aspettando di finirlo, senza nemmeno trarne troppo divertimento.

Nel lontano 1996 usciva Quake. Sono passati praticamente 11 anni, ma tutt'oggi lo gioco più che volentieri. Posso anche giocare due volte di seguito lo stesso livello, senza per questo annoiarmi. Cosa che non mi sognerei di fare con gli fps odierni (incluso Bioshock).

Il gioco era strutturato diversamente: cominciavi, sparavi ai mostri, pigiavi un bottone qua ed uno là, sparavi ai mostri di nuovo, correvi verso il portale e vi entravi, passando al livello successivo. Alla fine di 4 livelli così, c'era il boss, che però non era un sparaspara: dovevi fare delle cose in un certo modo (l'ultimo boss? Ti dovevi teletrasportare all'interno di esso nel momento giusto ed il gioco era finito). Tutto era marron-grigio, con texture confuse, i mostri erano composti di poligoni e si vedeva.

Quake, il marron-grigio e il divertimento Circa una decina di armi, ma molto efficaci se scelte in base al nemico con cui si combatteva. I nemici.. già.. che, nonostante fossero esseri di fantasia, ti davano aria per respirare tra un attacco e l'altro, non come in Bioshock che cominciano a spararti col mitra e quasi non smettono più finché non li hai stesi.

Mi fermo qua per chiudere il discorso: il gioco era molto più semplice, graficamente molto, molto inferiore (si parla di una decade fa), eppure lo sto ancora giocando; eppure mi diverte ancora (cosa più importante) smanettarci sopra.

Bioshock è un gran bel gioco, ma una volta che l'avrò finito, difficilmente ci rimetterò le mani sopra.

4 commenti:

  1. Giudizio condivisibile. Bioshock parte alla grande e poi scema pian piano, sono all'inizio del secondo giro e credo che lo finirò tra molto tempo tra un online e l'altro. Certo però che la grafica poligonale invecchia malissimo, quell'immagine di Quake non si può guardare

    RispondiElimina
  2. io dico: qui abbiamo un esperto giocatore di videogames con 20anni di esperienza e un brillante game designer che abitano a pochi metri l'uno dall'altro.. perchè non progettate un bel videogame come si deve??? magari qualcuno può anche decidere di produrlo.. ;)

    d.

    RispondiElimina
  3. Io l'ho detto, a Simone, di farmi assumere dalla sua compagnia per poi prendere il controllo e fare giochi diversi da quelli di moto (no, questa parte non gliel'ho detta), ma m'ha sconsigliato di partire dal basso (tester) perché è proprio in basso..

    RispondiElimina
  4. io amo quake!!!
    *S

    RispondiElimina