martedì 30 novembre 1999

Bibite gratis

Macchinetta per bevande giapponeseA quanto riporta questa notizia, in Giappone, in particolare a Tokyo, a partire da Giugno si troveranno in giro delle macchinette distributrici di bevande gratuite.

Come è possibile? Pare che dei monitor a cristalli liquidi da 19 pollici saranno installati sulle macchine ed il cliente dovrà seguire una pubblicità di 30 secondi mentre il suo drink verrà versato in una tazza su cui, mi sembra di capire (scusate ma il portoghese lo capisco a tratti), ci sarà dell'altra pubblicità.

Sarà quindi la compagnia che manderà il "commercial" a pagare circa 70/80 Yen per bibita.

Non potevano farlo mentre noi eravamo là?

La cosa, nonostante possa sembrare assurda per un occidentale, potrebbe anche prendere piede nel paese del Sol Levante, dove il rispetto per la società è ben diverso da quello italiano e, diciamola tutta, lo "scrocconaggio compulsivo" non è un problema contemplato (intendo dire che la gente che approfitterebbe di questa soluzione commerciale sarebbe la stessa gente che, comunque, comprerebbe le bevande per berle, non giusto per scroccare).

Fonte e foto: Juliana

6 commenti:

  1. ogni tanto di qui ci passo...
    Un saluto...

    RispondiElimina
  2. utente anonimo25 maggio 2007 12:54

    Dobbiamo ritornare per vedere come sono queste macchinete :).. sole per questo...heheheheh

    Julie

    RispondiElimina
  3. utente anonimo25 maggio 2007 14:14

    trooooooppppoo avanti...

    se le facessero da noi ci sarebbero le code di persone con le borse da riempire di lattine da rivendere allo stadio...

    d.

    RispondiElimina
  4. Non male. E concordo pienamente sulla conclusione del post.

    RispondiElimina