martedì 30 novembre 1999

Sprecando energia

Bzzz bzzzIpotizziamo che in un ufficio ci siano almeno 50 PS3, altrettante Xbox360, stessa cosa per le PS2, qualcosina in più di PC. Sarebbe un totale di 200 macchine elettroniche.

Passo dal congiuntivo all'indicativo (mi semplifica la vita), proseguendo comunque nell'ipotesi.

Alcune di queste macchine rimangono accese anche tutta la notte. Facciamo una cosa a spanne: cinque macchine di ogni tipo vanno anche di notte.
Sono 20 macchine.
A queste aggiungiamo altri 5 pc che, per un motivo o per un altro, magari devono continuare ad andare (non so se sia così, però ricordo, anni ed anni fa in altri settori, che a volte si lasciava andare la macchina per giorni per renderizzare qualcosa, in particolare il 3D).

Siamo quindi a 25 macchine.

Per arrotondare, diciamo che ognuna consuma 200W (è una cifra totalmente fittizia, a mo' di media alla cazzo), perciò c'è un consumo massimo contemporaneo di 5kW che, tradotto in 8 ore (più o meno la durata della notte), significa un consumo pari a 40kWh. Considerato che un frigorifero di classe A consuma, in un anno, circa 281kWh, risulta chiaro che tipo di spreco si stia realizzando. No? Riformulo. Se lasciamo tutte le 25 macchine accese per un anno, siamo a 1.825kWh.

Frigorifero 281kWh vs 1.825kWh macchine accese di notte.

Ed è un solo ufficio. Ed il frigo rimane acceso perché sennò la carne la mangiamo marcia.

Ovvio, non tutti gli uffici hanno 200 macchine, perciò, fatte le dovute modifiche, moltiplichiamo questo valore per tutti gli uffici di Milano che fanno la stessa cosa - siamo a Milano, la città del "mors tua vita mea", quindi immagino all'incirca il 98,23% degli uffici - e le cifre diventano.. beh, non lo so e non ho i dati per fare i calcoli, ma è chiaro che sarà alta. Molto alta.

Ecco, è tutta energia che si butta via. Oltre a circa €1000 all'anno gettati dalla finestra. Niente di che, ovvio, soprattutto se spalmato in un anno, ma a me farebbero comodo, €1000 in più.

Potrei magari propormi ad una decina di uffici milanesi, uno vicino all'altro, come "spegnirobaccesa": farei un giro al termine della giornata spegnendo tutto. Chiedendo quei €1000 per ogni ufficio, anziché farglieli buttare via. No, dico, sarebbero €10,000 all'anno in più che metterei in saccoccia.

Purtroppo questo è un problema molto diffuso e forse - forse - riusciremo a risolverlo tra un paio di generazioni se noi giovani di oggi ci daremo da fare per sensibilizzare i nostri figli: loro poi faranno il 50% in più di ciò che facciamo noi; sensibilizzeranno i loro figli al 50% rispetto a noi e quindi i nostri nipoti spegneranno tutto ciò che non serve.

E quando mio nipote entrerà in un ufficio (o anche no, mi piacerebbe se fosse un musicista di professione, quindi niente uffici), magari non dirà "Minchia, ma sono le 9 di mattina di una fredda giornata di ottobre e qua dentro si muore di caldo".

Mmmm, no, preferirei se salisse su di un palco ed urlasse a migliaia di persone "Siete caldi?!?!!?"

4 commenti:

  1. ehh ma non me lo ricordo più...

    evvabbè...

    RispondiElimina
  2. utente anonimo8 ottobre 2008 21:20

    se continiuamo così' per i tuoi nipoti la madre terra nn ci sarà piu... mi sa...

    m

    RispondiElimina
  3. mavvaaaa...l'energia si riuscirà sempre a ricavare in qualche modo...

    RispondiElimina
  4. Concordo.

    Ad esempio, a me dà fastidio il cesso nella zona tester, che non lo si riesce a chiudere bene. L'ho già fatto notare, ma niente. Oggi riprovo.

    1RV1N-

    RispondiElimina